Server roleplay di GTA V su FiveM

scuolaguidatestdrive

Scuola guida e test drive: tante novità

A tre anni dalla prima apertura del server, anche la scuola guida e il test drive sono stati completamente rivisti. Infatti, come successo per quanto riguarda la registrazione anche questi due sistemi, hanno sempre avuto delle problematiche non da poco nel corso del tempo. Era quindi doveroso innovare anche su questi due, rendendoli realistici.

Scuola guida: cosa cambia?

Tutto.

Il sistema è stato completamente rivisto in ogni sua parte a cominciare dalle tante problematiche riscontrate nel corso del tempo, come ad esempio, se due persone decidevano di fare l’esame contemporaneamente: inizialmente infatti, si verificava un disastro con i veicoli che si ribaltavano, andando a bloccare il punto di spawn.

Nell’ultimo periodo, quest’aspetto era stato risolto ma se per puro caso il punto di spawn era bloccato da un veicolo, non era possibile avviare l’esame pratico.

Inoltre, sono state scoperte altre problematiche nel corso dei test che hanno comportato a rendere il sistema della scuola guida molto più realistico e in linea con il livello di scripting offerto dal nostro server.

Nuova grafica

Alcuni se la ricorderanno, altri no. Questo è come si presentava il la grafica dell’esame teorico alla chiusura del server:

scuola guida

Uno stile grafico totalmente discutibile che ci ha però accompagnato sino ad ora, certamente poco conforme al livello grafico presente nel server, specialmente dopo il restyling generale.

Un’altra delle cose poco apprezzate dai nostri utenti, era che aprendo questa schermata venissero subito scalati i soldi e persi se si premeva annulla.

Evoluzione grafica

nuova grafica scuola guida
Ecco come si presenta la nuova grafica dell’esame teorico.

Come si può vedere, la grafica è stata totalmente rivista. Ora, oltre ad essere più carina dal punto di vista estetico è senza dubbio più chiara rispetto al passato.

Inoltre, i soldi saranno scalati solo ed esclusivamente al momento in cui si preme il tasto inizia e non più come avveniva in precedenza. Non ci sarà più alcun addebito indesiderato, ma si potranno avere delle info chiare sul funzionamento dell’esame e delle successive prove su strada. Se al momento non si vuole eseguire l’esame, basterà premere il tasto esci senza alcuna ripercussione.

Ovviamente le migliorie, non si fermano a questa unica pagina. Anche il resto è stato aggiornato al medesimo stile.

vecchia scuola guida

Questo è infatti l’esempio di come si presentava precedentemente la grafica durante l’esame teorico. Senza dubbio funzionale, ma orribile sul fronte estetico.

Vediamo i cambiamenti

Ecco invece come si presenta con la nuova veste grafica:

Come si può notare, il lato grafico è stato totalmente rivoluzionato. Sono presenti anche delle animazioni per quanto riguarda il numero della domanda attuale in modo che quest’ultimo sia ben visibile. Ma ovviamente, non finisce qui. È stata rivista anche la barra del progresso.

Oltre ad essere animata, infatti, quest’ultima varia colore. In base al progresso dell’esame teorico della scuola guida in cui ci si trova, si passerà dal colore rosso al colore verde quando quest’ultimo sarà quasi ultimato.

Bocciato o promosso? Facile saperlo

Un’altra novità riguarda le pagine sia nel caso in cui non si superi l’esame, sia lo si superi senza problemi. Ricordiamo infatti, che per superare quest’ultimo è necessario non commettere più di 4 errori.

scuola guida

A differenza del passato, infatti, ora viene comunicato anche il numero di errori commesso durante l’esame teorico della scuola guida così da poter capire cosa si è sbagliato o meno. In questo caso, avendo risposto solamente ad 1 domanda su 10 in modo corretto, si è stati giustamente bocciati.

nuova scuola guida

Anche nel caso in cui si passerà l’esame della scuola guida si avrà sempre un riscontro sugli errori commessi o meno, in questo caso 0.

Anche i menù della scuola guida, rispetto al passato, sono stati completamente rivisti e aggiornati al nuovo stile introdotto con questo aggiornamento.

Rivisti anche i menù

Questo come si presentava il menù precedentemente (seppur ci sia comunque la nuova grafica dei menù introdotta con questo aggiornamento).

Questo, invece, come si presentano i nuovi menù aggiornati con il nuovo stile. Possiamo infatti notare senza dubbio la presenza delle icone sul lato sinistro, il tipo d’esame al centro e il prezzo sulla destra.

Le novità più grandi però, riguardano gli esami pratici

Ovviamente, superato l’esame teorico, ciò che rimane da fare alla scuola guida è procedere con la pratica.

A differenza del passato, infatti, ognuno dei 3 esami disponibili, tra autoveicoli, motocicli e autocarri sono ora realistici e senza dubbio molto più divertenti da dover affrontare.

Ma portiamo dalle basi, poiché c’è tanto da dire a riguardo.

Per prima cosa, non capiterà più alcuna problematica riguardo il problema degli spawn sovrapposti e/o spawn occupato da altri veicoli.

Capitava anche di vedere lampeggiare chi guidava un veicolo della scuola guida: questo era stato fatto in passato per scongiurare la possibilità che quest’ultimi potessero essere utilizzati per danneggiare i giocatori che si potevano incontrare (ad esempio, investendoli). Funzionale, ma non certamente la cosa più bella del mondo da dover vedere.

Niente più problemi dal passato

Per questo motivo, ora gli altri giocatori non potranno vedere chi sta svolgendo nessun tipo di esame di guida, anche se si dovesse svolgere l’esame contemporaneamente non ci sarà la possibilità di incontrarsi.

In questo modo si eviterà qualsiasi possibilità che si possa arrecare danni ai giocatori, viceversa, problematiche di tempistiche scegliendo di svolgere gli esami in contemporanea come capitato molto spesso.

Ovviamente non è tutto: ora la scuola guida è diventata più intelligente. Il sistema infatti sarà in grado di determinare tutte le condizioni possibili che potrebbero capitare durante lo svolgimento di quest’ultimo e reagire di conseguenza, senza l’intervento terzo.

Tuttavia, in caso di difficoltà, si potrà sempre contattare lo staff (tramite il /dom) che sarà l’unico a poter vedere e interagire con quel giocatore.

Novità per tutti gli esami pratici

A differenza del passato, infatti, ora le informazioni su cosa dover fare sono molto più chiare e non poteva essere diversamente visto le modifiche lato sistema veicoli.

Entrando all’interno dei veicoli, le informazioni relative al veicolo come il nome, non saranno più mostrate nella chat ma tramite il nuovo sistema di avvisi sulla sinistra:

In questo modo si avrà subito un riscontro, senza favorire l’intasamento della chat in quanto quest’ultima potrebbe contenere altri messaggi che causerebbero una mancata visibilità dell’avviso in questione.

Sempre a differenza del passato, adesso, uscire dal veicolo della scuola guida durante l’esame pratico farà comparire un avviso con il tempo rimasto (espresso in secondi) entro il quale sarà necessario effettuare il rientro all’interno di quest’ultimo, prima che l’esame venga considerato fallito e quindi da dover ripetere:

Sono previsti 60 secondi di tempo prima che l’esame fallisca. Inoltre, l’avviso con il tempo rimanente comparirà solamente ogni 5 secondi così da evitare qualsiasi tipo di flood.

Non finisce qui

Il percorso è stato totalmente rivisto, andando a rimuovere parti inutili e i limiti di velocità da dover mantenere.

Infatti, appena parte l’esame della scuola guida, il limite da non dover superare sarà 60 km/h e non più 50 km/h.

Diventerà invece 90 km/h nei pressi del centro impiego per poi aumentare a 150 km/h una volta raggiunta la vera l’autostrada. L’avviso sul lato, comunicherà sempre e in tempo reale, la velocità massima da dover mantenere in quel tratto così da scongiurare qualsiasi violazione.

Addio blocchi forzati.
Infatti, si simulava il passaggio dei pedoni sulle strisce, oltre a doversi fermare in modo forzato ai semafori.

Questi erano degli aspetti non molto realistici, in quanto se uno vuole, può benissimo farlo in autonomia senza che debba essere lo script ad imporlo, considerando che le strisce potevano essere vuote o il semaforo verde.

Ulteriori novità

Ora il controllo della velocità, a differenza di prima, è attivo: questo significa che se non si scende al di sotto della velocità massima consentita rapidamente (ingaggiando il freno), si avrà un incremento costante degli errori, mentre in passato bastava non scendere mai al di sotto del limite per non ricevere degli ulteriori, comportando possibili abusi.

Inoltre, è stato rivisto anche il meccanismo che valuta quando si supera il limite. Infatti se il limite previsto è 50 km/h non significa che superata questa velocità si avrà subito l’errore. In passato c’era da applicare sempre 5 km/h extra, adesso è stato variato con un range che cambia tra i 5 e i 15 km/h di scarto. Questo comporterà quindi che se il limite è 60 km/h e se per sbaglio si raggiungessero i 68 km/h questo potrebbe non portare ad un errore.

Anche i danni al veicolo comporteranno l’incremento degli errori. Se il veicolo si danneggerà in modo permanente, l’esame si concluderà immediatamente. Anche nel caso in cui si dovesse entrare in sistema morte, l’esame sarà immediatamente interrotto e si ritornerà alla scuola guida.

Si farà inoltre rientro alla sede, in qualsiasi caso: esame superato, esame fallito.

I checkpoint sono stati rivisti: oltre ad avere una forma differente, adesso hanno anche un raggio d’azione aumentato, ma compariranno più tardi rispetto a prima per favorire l’ottimizzazione.

Inoltre, saranno in grado di determinare se il veicolo in uso è quello assegnato in fase d’avvio dell’esame. A differenza del passato, non si potrà utilizzare un veicolo differente.

Tutto il parco veicoli della scuola guida è stato completamente rivisto.

Autoveicoli

scuola guida

A differenza del passato, gli errori massimi passano ora da 4 a 6. Essendo ora il percorso dell’esame molto più lungo (prima di far rientro alla scuola guida), questo comporta un incremento della difficoltà e al contempo stesso, il rischio di commettere errori.

Come possiamo vedere dal messaggio soprastante, vengono fornite tutte le informazioni e anche dei consigli, come ad esempio l’utilizzo del cruise control per mantenere una velocità costante ed evitare di andare a superare di troppo il limite massimo consentito in quel tratto.

Per quanto non venga indicato, per chi preferisce può utilizzare anche il limitatore di velocità attivabile tramite SHIFT+L.

Con l’aggiunta dei nuovi veicoli negli ultimi DLC offerti da Rockstar Games, è stato sostituito il precedente veicolo con uno di quest’ultimi. Inoltre, il veicolo è ora full tuning quindi previsto di tutti gli step di motore e quant’altro che vanno ad influire sulla guidabilità del veicolo stesso.

scuola guida

Ma non è tutto.

Come detto inizialmente, volevamo più realismo con la scuola guida. Era alquanto irrealistico che un’entità misteriosa fosse in grado di poter vedere gli errori commessi e quindi valutare il corretto svolgimento dell’esame.

Un esaminatore e/o esaminatrice (del tutto randomici) ci accompagneranno per tutta la durata dell’esame. Quest’ultimi sono soliti non reagire in caso di incidente ma potrebbero diventare aggressivi se il vostro comportamento dovesse rivelarsi tale. Insomma, non provocare e non succederà nulla!

Motocicli

A differenza di quanto indicato precedentemente con l’esame per autoveicoli, in questo esame troveremo moltissime differenze.

Senza dubbio la principale è l’indicazione su come utilizzare il cambio manuale essendo tutte le moto dotate solamente di questa soluzione, come spiegato in un articolo passato. Non essendoci nemmeno il cruise control attivabile sui veicoli a due ruote, l’esame per i motocicli è certamente più difficile rispetto al passato.

Per questo motivo, gli errori massimi anziché 6 passano ad 8.

Come menzionato precedentemente, tutto il parco veicoli della scuola guida presenta dei nuovi veicoli. Anche in questo caso troviamo una moto più recente e senza dubbio, molto più veloce rispetto al passato.

Anche in questo caso, la scuola guida non ha badato a spese. Anche la moto presenta le massime modifiche possibili al livello di motore, trasmissione e non solo. In questo caso troviamo anche degli scarichi custom che vanno a migliorare l’erogazione e a dare certamente, più spettacolo durante le cambiate con qualche scoppiettio!

Ora, viene concesso (e impostato automaticamente) anche un casco provvisorio per poter svolgere l’esame con maggior sicurezza.

Ma le novità dell’esame non si fermano certamente qua, anzi, siamo solamente all’inizio.

Se per l’esame per autoveicoli l’esaminatore lo troviamo direttamente a bordo con noi, con la moto sarebbe stato rischioso per l’incolumità di entrambi (ma probabilmente più per l’esaminatore stesso). Inoltre, la guida sarebbe stata compromessa da un peso maggiore e da una diversa manovrabilità del veicolo stesso.

Quando diciamo che la scuola guida non si è limitata con le spese, non scherziamo affatto.

Come possiamo vedere anche dallo screenshot soprastante, non solo il veicolo fornito all’istruttore (che guida) e l’esaminatore (che sta affianco) è full tuning, ma vanta anche di diverse modifiche estetiche. Alcune di queste, sono servite al fine di migliorare la guidabilità del veicolo stessa (scoprirete il perché più avanti).

Ma vediamo ora, cosa sono in grado di fare.

Come possiamo vedere, quest’ultimi sono in grado di seguirci perfettamente andando a copiare i nostri movimenti. Tuttavia, mantengono sempre una distanza di sicurezza e hanno anche loro rispetto per la segnaletica stradale, ad esclusione dei semafori. Nel caso in cui non vi fermerete ad uno di essi, vi continueranno a seguire cercando di stare vicini quanto più possibile.

Attenzione però a non allontanarvi troppo superando i limiti, poiché inizieranno a suonare il clacson per avvisarvi.

Nel caso in cui distanzierete troppo l’esaminatore, vi comparirà un avviso sul lato sinistro per indicarvelo. Potrete facilmente individuare la posizione di quest’ultimo grazie al blip presente sulla mappa (l’auto bianca). Quando si verifica questa situazione, quest’ultimo potrà accelerare oltre i limiti presenti nella zona per agevolare il rientro presso la vostra posizione.

Inoltre, come avrete avuto modo di notare dal video stesso, superare i limiti di velocità è veramente molto facile e bisogna restare concentrati. In questo caso il cambio manuale viene in forte aiuto dato che si può utilizzare una marcia più alta, per andare a mandare sotto coppia il motore e viaggiare a dei regimi più bassi.

Come possiamo vedere, andando a sorpassare dei veicoli più lenti di noi, l’esaminatore copierà il sorpasso pur mantenendo la solita distanza di sicurezza che scongiura la possibilità che possa andare a tamponarci ma al contempo stesso, proteggendoci da eventuali veicoli che potrebbero colpirci.

Per quanto questa moto inviti a spingere forte, è necessario rispettare le indicazioni e procedere con molta cautela. Ad ogni modo, come si è visto anche nel video, anche andando ad una velocità maggiore (limite autostradale), quest’ultimi riescono a seguirci e a raggiungerci, rispettando gli altri utenti della strada. Riconsegnata la moto, anche in questo caso si ritornerà automaticamente alla scuola guida.

Autocarri

Come avvenuto per autoveicoli e motocicli troviamo l’ormai classico messaggio iniziale che ci va ad informare sul tipo d’esame che andremo a svolgere. Anche in questo caso, sarà possibile utilizzare il cruise control per poter stare all’interno dei limiti della zona, oppure, utilizzare il limitatore di velocità che a differenza del primo lavora insieme al cambio, consentendo si di non superare certe velocità ma al contempo stesso, di mantenere un numero di giri adeguato.

Inoltre, con una semplice pressione del tasto E si potranno attivare i lampeggianti: questo consentirà la priorità muovendoci nel traffico dagli altri NPC che presteranno maggior attenzione ed è senza dubbio un aiuto nel guidare un mezzo così ingombrante. Con una pressione prolungata, invece, si attiveranno le classiche trombe.

Anche in questo caso, l’esame è stato reso molto più realistico e al contempo stesso, più difficile rispetto al passato. Inoltre, troviamo un nuovo veicolo seppur questo sia ampiamente conosciuto essendo il medesimo che troviamo nel lavoro taglialegna.

Oltre ad un nuovo veicolo, troviamo in aggiunta il rimorchio. Questo ovviamente compromette la facilità dell’esame, dato che va ad aumentare il peso da dover trainare e al contempo stesso, richiede uno stile di guida differente per riuscire a girare con quest’ultimo attaccato. Per non rendere le cose troppo difficili, solamente la motrice farà aumentare il contatore dei danni, ma non quelli subiti al rimorchio.

Per questo motivo i danni passano anche in questo caso da 4 a 6 come per gli autoveicoli. Sbagliare è piuttosto facile, difatti è bene seguire il percorso per evitare di restare incastrati.

Anche in questo caso, saremo accompagnati da un esaminatore e/o esaminatrice in base alle disponibilità di quella giornata da parte della scuola guida (sempre randomico ndr.)

Per gli amanti di Euro Truck Simulator sarà senza dubbio un piacere svolgere l’esame con il DAF XF direttamente esportato dal gioco stesso.

Come molti di voi avranno notato, come avviene anche per l’esame motocicli l’esame parte direttamente sulla strada. In questo modo si agevola senza dubbio la partenza e la presa di confidenza con le distanze, specialmente per quanto riguarda il rimorchio che si porta alle spalle.

Ovviamente, per quanto il rimorchio non faccia aumentare il contatore dei danni, quest’ultimo è fondamentale e fa parte dell’esame. Questo vale a dire che non si potrà fare i furbi andando a staccarlo e/o perderlo.

Infatti un avviso comparirà immediatamente, invitando a riattaccare il rimorchio alla motrice. In questo caso, i checkpoint spariranno e di conseguenza, risulterà impossibile proseguire con l’esame. Ma non solo.

Partirà anche un timer da 1 minuto per consentire di riattaccare il rimorchio alla motrice prima che l’esame si possa considerare fallito. Bisognerà quindi prestare massima attenzione durante la guida, scongiurando qualsiasi rischio di perdere il rimorchio.

Ma per rendere il tutto ancora più interessante, si è aggiunta un’ulteriore novità.

Per completare l’esame, infatti, occorrerà parcheggiare il camion in retromarcia, cercando di allineare quanto più possibile sia il rimorchio, sia la motrice stessa.

Ecco un esempio:

E ora che con la scuola guida abbiamo concluso, è tempo di passare alle altre novità.

Test Drive: quali sono le novità?

Anche in questo caso, abbiamo sfruttato il know-how intrapreso negli ultimi sistemi tra cui quello appena presentato relativo alla scuola guida. Infatti, in precedenza, il test drive veniva svolto lontano dalla città di Los Santos, ovvero, nelle campagne vicino Paleto. Senza dubbio interessante dato che vi era l’occasione di poter provare il veicolo direttamente su strada e vi si poteva raggiungere facilmente l’autostrada ma anche qui, le criticità non erano da meno.

Come successo appunto con la scuola guida potevano capitare le medesime problematiche relativi agli spawn, oppure, la possibilità di vedere le persone muoversi lampeggiando a causa dell’impostazione del sistema che serviva appunto ad evitare che uno con quel veicolo potesse causare danni a terzi. Ma ovviamente, nel caso di morte e/o altre problematiche, nessuno poteva occorrere in soccorso non potendo vedere il giocatore.

Inoltre, si poteva svolgere il test drive per una durata di circa 8 minuti ma se uno voleva poi abbandonare prima della scadenza del tempo non era possibile. Tutte queste problematiche hanno portato ad una rivisitazione completa del sistema, andando quindi a scongiurare qualsiasi problematica pregressa.

test drive

A differenza del passato, troviamo infatti un incremento del tempo previsto per eseguire il test drive. Ora saranno disponibili ben 15 minuti contro gli 8 precedenti.

La novità più grande, però, riguarda senza dubbio la location. Dimentichiamoci Paleto Bay e diamo il benvenuto alla pista.

Come indicato nella scritta, la pista sarà a completa disposizione dell’utente che avvia il test drive. Questo vale a dire che nessun altro giocatore potrà incrociarsi con quest’ultimo e viceversa. Addio quindi personaggi lampeggianti e/o problematiche regresse.

Come molti di voi sapranno, la pista, basata su un export di Assetto Corsa è la replica del nurburgring, uno dei circuiti più famosi al mondo. Quest’ultimo contiene infatti due varianti, una lunga e una corta. Nel tempo a disposizione, infatti, si avrà la possibilità di poter effettuare entrambi i circuiti a disposizione, così da testare al meglio il veicolo scelto.

Per evitare di compromettere il test drive, i veicoli spawneranno stock e non full tuning quindi si potranno valutare le statistiche di default di ognuno di essi.

Per scongiurare una situazione irrealistica, non sarà più possibile testare le biciclette. Queste, essendo poste in affitto nella piazza centrale del server si potranno provare in maniera più realistica rispetto a farlo all’interno di una pista.

Come successo con la scuola guida anche nel test drive, infatti ci sarà un accompagnatore per tutta la durata di quest’ultimo. Ovviamente, solamente per i veicoli in cui vi è la possibilità e non per quelli a 2 ruote. In questo modo si avrà quel tocco di realismo in più.

Ovviamente, durante il test drive non si potrà uscire dalla pista tramite il classico punto d’uscita.

Per annullare quest’ultimo, basterà, in qualsiasi momento, scendere dal veicolo e si tornerà alla concessionaria in cui ci si trovava precedentemente. Lo stesso avverrà in caso di rottura permanente del motore del veicolo e/o in caso di morte del personaggio: essendo quest’ultima una cosa fine a se stessa, non sarà necessario ruolare il PK all’interno del test drive.

È stato inoltre rivisto l’avviso relativo al tempo rimanente al test drive. Ora quest’ultimo non viene più mostrato in secondi, bensì in minuti. Inoltre, non avviene più quel flood fastidioso e ripetitivo, ma quest’ultimo viene mostrato ogni minuto e rimane visibile per circa 40 secondi in modo che non possa essere oggetto di distrazione.

I veicoli dotati di cambio manuale potranno essere provati all’interno del test drive come se il veicolo fosse acquistato, provando anche le altre funzionalità come la rimozione dei controlli di trazione e quant’altro.

Nel caso in cui si tratti invece di un motociclo ci saranno delle leggere differenze.

Intanto, come si può vedere, si sarà da soli e quindi in completa autonomia a differenza di altri veicoli che saranno accompagnati da un dipendente (farlocco) della concessionaria. Inoltre, sarà fornito (e applicato) un casco di sicurezza.

Inoltre, degli ulteriori suggerimenti compariranno per spiegare le logiche di funzionamento relative al cambio manuale per agevolare chi non conosce il funzionamento senza che si ritrovi bloccato. Ricordiamo, inoltre, che per tornare in retromarcia è necessario posizionare la marcia della moto in N.

Conclusioni

In conclusione, abbiamo presentato le numerose novità relative alla scuola guida e al test drive. Due di quei sistemi rimasti trascurati da sempre a cui non era mai stata data la giusta importanza che si meritavano.

Speriamo infatti che queste novità faranno piacere a tutti gli utenti, in quanto, vanno a completare il quadro dei sistemi che necessitavano un aggiornamento e quindi di essere migliorati.

Quest’articolo sarebbe dovuto uscire all’incirca ben 2 settimane fa. Tuttavia, ci sono stati dei ritardi tecnici e altri dovuti a problemi di salute che hanno compromesso o meglio allungato le tempistiche prefissate.

Durante la scorsa settimana abbiamo migrato tutto verso un nuovo server dedicato con un hardware più recente del precedente e quindi molto più prestante. Inoltre si è aggiunta anche una banda passante superiore, che ha comportato dei maggiori benefici sia lato ping, sia lato download resources, grazie anche alla configurazione particolare di cui vanta il nostro server.

Per migliorare ulteriormente le problematiche di cui abbiamo sempre sofferto, ovvero, gli attacchi DDos, sono state inoltre effettuate delle ulteriori migliorie sulla configurazione che dovrebbero dare i risultati sperati e contrastare quest’ultimi su ogni fronte.

Nonostante questo piccolo ritardo siamo entrati nelle fasi finali dei test e conferiamo non ci saranno particolari problemi prima di procedere con l’apertura. Infatti, salvo problematiche, non saranno più presentati nuovi spoiler fino alla data d’apertura.

È bene ricordare che non tutte le novità sono state presentate tramite uno spoiler e di conseguenza ci sarà tanto altro da scoprire all’accesso nel server.

Ci teniamo inoltre a ringraziare tutti gli utenti che hanno dimostrato il proprio sostegno e fiducia nel nostro progetto e speriamo di poterli ripagare non appena si ritornerà a giocare tutti insieme. Un grazie di cuore!

Se invece stai leggendo quest’articolo e ancora non sei un membro del nostro Server Discord ti invitiamo ad accedere per restare sempre aggiornato su tutte le novità.

F96
F96

Copyright © 2024 lscfive.it
Tutti i diritti riservati.

LSC Roleplay è basato sulla mod FiveM ma non è associato a quest’ultimo in alcun modo.

Per poter accedere è necessario disporre di una licenza valida di Grand Theft Auto: V e del client di FiveMLSC Roleplay non è da ritenere in alcun modo associato a Rockstar Games e/o Take Two Interactive.

NB: per accedere al server è necessario disporre di un account Discord, Steam e aver effettuato l’accesso nel nostro Server Discord.

LSC Roleplay

ACCEDI ALLA NOSTRA COMMUNITY