I test sono iniziati. Da tempo.
Molti potrebbero pensare che non abbiamo fatto niente, ma invece siamo giunti alla parte più difficile è complessa, i testing e l’ottimizzazione.

Perché i testing sono la parte più difficile?

Dopo mesi di lavoro, arrivare a testare una qualcosa di questa grandezza richiede davvero molto impegno e molta attenzione. Questo perché, devi vedere se ciò che è stato fatto sin ora, possa creare dei problemi di stabilità, ottimizzazione o qualsiasi altra cosa che possa influire sulla esperienza dell’utente finale.

Quanto incide l’ottimizzazione?

Prima di approfondire questo argomento, bisogna prima di tutto dire che negli ultimi mesi vi è stato uno sviluppo di FiveM incredibile. Si meritano davvero un applauso, tutti coloro che continuano a mandare avanti un progetto così fantastico. Ma arriviamo al punto. Per noi di LSC Five, è importante offrire la miglior esperienza utente possibile. Considerate l’esperienze negative che i nostri utenti hanno riscontrato nei server in cui erano precedentemente, abbiamo capito che fosse di fondamentale importanza non tralasciare alcun punto, se vogliamo puntare a diventare uno dei punto di riferimento.

Grazie al nostro staff e Beta Tester abbiamo raccolto dati importanti sull’ottimizzazione che andava fatta e che è stata fatta nel corso di questi mesi di sviluppo. Abbiamo iniziato con un elemento chiave, il traffico.

Merito del OneSync?

Lo sviluppo in questi mesi, ha migliorato la stabilità generale, rispetto a mesi fa, adesso siamo ad un’altro livello. Ma questo non basta, perché se anche la stabilità generale viene migliorata, i resources, fanno sempre la differenza. Come detto precedentemente, abbiamo iniziato dal traffico che sappiamo, sin da sempre, presenti delle criticità con il onesync. Trovare le giuste condizioni affinché quest’ultimo non arrecasse problemi, era il nostro obiettivo e dai test svolti, sembra che lo abbiamo raggiunto.

Come mai tutto questo interesse all’ottimizzazione?

A differenza dei numerosi server presenti, il nostro intento è portare l’esperienza sviluppata negli anni, giocando nei server Roleplay su SA-MP (San Andreas Multiplayer). Il roleplay rimane ovviamente alla base di tutto, ma ovviamente, se si vuole portare anche quella fetta di utenti su una mod “nuovo” come FiveM bisogna far sì che anche chi non ha un computer super prestante, possa giocare senza problemi.

SA-MP: cos’è?

Come detto precedentemente, è una vecchia MOD, basata su Grand Theft Auto: San Andreas. Come molti di voi sapranno, parliamo di un gioco che di recente, ha compiuto i 15 anni. E principalmente, la maggior parte ci ha giocato proprio grazie al multiplayer, principalmente per i Roleplay, ma non dimentichiamoci nemmeno di MTA (un’altra mod, ma molto più sviluppata rispetto a sa-mp). Essendo per l’appunto un gioco datato, era possibile farlo girare, praticamente, su ogni computer senza l’alcun minima preoccupazione.

Se non fosse che da ormai tantissimi anni, quest’ultima non abbia più una community italiana ma anzi, le poche persone rimanenti anziché creare un progetto unico, si ritrovano a farsi la guerra e cercarsi di abbattere i progetti nei peggior modi possibili. Il loro divertimento è ormai questo, non fare Roleplay. Oggigiorno però, non conviene più giocare su un gioco così datato ed è bene dare spazio al futuro, ovvero, FiveM. Lo stesso creatore della MOD in un post ha appunto invitato le persone a non perdere tempo a creare codici su SA-MP, questo fa ben riflettere, su quanto sia inutile giocarci o aprire progetti in esso:

Il creatore della mod invita la gente a non perdere tempo su sa-mp, ottimizzazione.

Parlando appunto con ex giocatori di SA-MP mi sono sempre imbattuto in discussioni del tipo che per giocare su FiveM servissero chissà quali computer mega potenti, cosa totalmente errata.

Facendo diverse prove, con diverse persone che possiedono diverse configurazioni, grazie alle nostre ottimizzazioni abbiamo ottenuto ottimi risultati, che fanno ben sperare che un grosso numero di persone, potranno giocare senza aver necessariamente computer da almeno 1000 euro.

Alcuni esempi dai nostri tester:

AMD Phenom II X4 965 3,4Ghz
ASUS M4A87TD/USB3
CORSAIR 4 banchi da 4GB 1600Mhz DDR3

AMD Radeon RX 560 Strix Gaming 4GB
SEAGATE Barracuda 3TB

Con queste specifiche, l’utente in questione, riesce a fare dai 35 ai 45 FPS ovunque. Per giocare, oltre i 30FPS è più che buono, giusto per far un esempio, le PS4 non PRO girano a 30FPS. E dipende dai giochi, perché nemmeno tutti sono realizzati per girare a 60FPS.

Un’altro utente con questa configurazione:

INTEL i5 8300 2.3 GHz fino 4.0 GHz 4 cores 8 thread
NVIDIA Geforce GTX 1050 4gb
RAM 8 Gb DDR4
SSD SN250 NVMe WDC da 256 GB

Con queste specifiche, l’utente in questione riesce a fare sui 40 FPS+ stabili, con impostazioni grafiche su alto.

Un’altro invece:

Motherboard MSI Z390 Gaming Pro Carbon CPU Intel i7 9700k GPU MSI RTX 2080 Gaming X Trio RAM 32GB (8GBx4) HyperX Predator 3600mhz PSU Corsair HX850 Platinum DISSIPATORE NZXT Kraken X62 280mm NVME Samsung 970 EVO 500GB SSD Samsung 860 EVO 500GB

Con queste specifiche, l’utente in questione, con impostazioni grafiche su alto/ultra riesce a fare mediamente 100FPS+ ovunque.

Gli stessi utenti, provando altri server italiani presenti, hanno avuto modo di constatare una differenza notevole di FPS (anche di 30/40 in meno). Con una buona ottimizzazione, è probabile che chiunque senza alcun problema, possa riuscire a giocare discretamente. Probabilmente, è anche merito del nostro Server Dedicato specifico per ospitare i giochi. Ma tutto l’insieme, fa ben sperare ed è un ottimo traguardo. Soprattutto adesso che FiveM ha avuto modo di testare le 700+ slot senza il minimo problema. Ho visto in giro gente che ancora pensasse che FiveM avesse il limite delle 64 slot, ma è una cosa superata da tempo e persino i server con 256 slot se ben ottimizzati, sono stabili.

Quando arriverà il periodo beta?

Durante i nostri test privati, abbiamo avuto modo di riscontrare alcune problematiche e ci stiamo avviando affinché quest’ultime vengano risolte al fine di aprire in beta possibilmente in questo mese stesso. Colgo l’occasione per invitarvi ad accedere al nostro Server Discord al fine di restare sempre aggiornati sugli sviluppi.